Si parte di qui

Io ci provo… ma non è detto che mi riesca.

Di blog c’è pieno il mondo. Di gente che scrive pure. Sinceramente non ho voglia di chiedermi perché. La gente lo fa, punto e basta.

A volte in modo intelligente, a volte per offendere, altre per osannare. E lo facciamo un po’ tutti: sms, email, FB, Twitter and so on.

E allora lo fo anche io. Ma non per copia o per moda. Lo fo perché mi piace e perché, alla fine, penso anche che mi faccia bene.

Svuota la mente , fissa le idee. E poi oh… mi piace il rumore dei tasti del portatile. Ognuno c’ha la sua ;o)

Se vi va, ogni tanto fate un salto da queste parti. Magari si fanno due “chiacchiere”.

Ah… Una cosa: se commentate qualcosa che scrivo e/o qualche commento, fatemi e fatevi un favore: non siate scurrili. Non perché sia un lord, intendiamoci. Ma perché vorrei evitare qualsiasi tipo di problema. E poi anche perché i commenti li attivo o meno io… Quindi se scrivete qualcosa che non mi va, non nel contenuto (vorrei essere il + democratico possibile) ma nella forma, non lo metto on line…

Buona vita

M

11 pensieri su “Si parte di qui

  1. Buongiorno Marietto, sono fra quelle che ha un blog…perché?…perché mi va :-)
    Passerò da queste parti per salutarti e per fare du’ chiacchiere.
    Un abbraccio, Monica.

Rispondi a M@rietto Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>